Questo matrimonio s'ha da fare

Dopo quasi un anno dal suo annuncio ufficiale, finalmente anche l'antitrust europeo ieri ha dato il via libera all'acquisizione di DoubleClick da parte di Google. Una situazione questa che non farà che rafforzare ulteriormente il monopolio di Google nell'ecosistema digitale.

Sicuramente un bel colpaccio, non c'è che dire, viste anche la cifra di 3,1 miliardi di dollari sborsati dal gigante di Mountain View, cifra che è praticamente il doppio di quanto venne pagata l'acquisizione di YouTube.

Ora non resta che attendere i prossimi giorni (mesi) per vedere come potrà avvenire l'integrazione tra i due canali pubblicitari. Un processo non del tutto semplice, perchè per quanto si tratta sempre di pubblicità, i sistemi di gestione sono completamente differenti, così come lo è il target di destinazione.

E questa cosa bisogna guardarla addirittura sotto un duplice aspetto. Infatti se con AdWords / AdSense è possibile anche per i più piccoli cimentarsi con le rendite pubblicitarie on-line, DoubleClick ha dei criteri estremamente più rigidi per i quali non tutti possono entrare nel circuito.

Il tempo a questo punto farà da padrone. Quindi non mi resta altro che dire stay tuned.

 Lascia un commento